Allarme CNA: tornano i ribassi ‘sospetti’ nell’aggiudicazione delle opere pubbliche.

“Il legislatore intervenga tempestivamente per ristabilire un criterio oggettivo di scelta del contraente, adoperando le opportune modifiche all’art. 97 nei criteri di aggiudicazione”. A lanciare la proposta, che suona come un campanello d’allarme, sono le Unioni Costruzioni e Installatori-Impiantisti della CNA Sicilia, che, dopo la modifica apportata dal D. Lgs 56/2017 al Codice degli Appalti Leggi di piùAllarme CNA: tornano i ribassi ‘sospetti’ nell’aggiudicazione delle opere pubbliche.[…]