PSR 2014/2020 Misura 6.4.a. – Fondo perduto del 45% (progetti fino a 1 milione di euro) per AGRITURISMI e FATTORIE DIDATTICHE

Pubblicate le disposizioni attuative della misura 6.4.a “Supporto alla diversificazione dell’attività agricola verso la creazione e sviluppo di attività extra-agricole” del PSR 2014/2020.

L’operazione 6.4.a – Attività di Agriturismo – ha come obiettivo la diversificazione delle attività agricole verso attività extra-agricole, con la finalità di incrementare sia la redditività che la dimensione economica delle imprese agricole che diversificano le proprie attività, contribuendo al loro rafforzamento competitivo e migliorando la competitività dei produttori primari, integrandoli meglio nella filiera agroalimentare.

Soggetti beneficiari

I beneficiari dell’operazione 6.4.a sono gli agricoltori e i coadiuvanti familiari.

Interventi ammissibili

I settori di intervento possono riguardare investimenti per:

a) le attività di agriturismo, compresa la didattica, e attività di ristorazione, purché congiunta a quella di ospitalità;

b) i servizi per l’agriturismo relativi alla attività informativa, alle attività sportive, ricreative e culturali;

c) attività, finalizzate al potenziamento dell’attività agrituristica, relative al campo delle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni (TIC) anche mediante attivazione di servizi di e-commerce o l’utilizzo di nuovi strumenti digitali;

d) le aziende/fattorie didattiche

Investimenti ammissibili

a) ristrutturazione, recupero, riqualificazione, adeguamento, restauro e risanamento conservativo di fabbricati aziendali esistenti da destinare ad attività agrituristiche, comprese quelle didattiche e di degustazione.

b) realizzazione di volumi tecnici e servizi igienici strettamente necessari all’attività agrituristica; installazione e/o ripristino degli impianti.

c) opere connesse al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche, nonché all’adeguamento alla normativa igienico-sanitaria e di prevenzione dei rischi.

d) acquisto di attrezzature, arredi, corredi, nonché attrezzature info-telematiche per l’accesso a collegamenti a banda larga. 

e) realizzazione di interventi per il risparmio idrico, energetico, per la razionale gestione dei rifiuti e per l’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili (con l’esclusione di impianti fotovoltaici a terra).

f) investimenti materiali per gli adeguamenti delle strutture agrituristiche, necessari all’ottenimento della certificazione di qualità dei servizi ricettivi.

g) sistemazione e adeguamento di spazi aperti da destinare ad agri-campeggio compresi i servizi igienici e bungalow in legno o materiale a ridotto impatto ambientale; di spazi esterni a verde; di viabilità aziendale di accesso e percorsi per gli ospiti.

h) opere e attrezzature finalizzate ad ampliare l’offerta dei servizi di tipo sportivo, ricreativo, culturale, escursionistico, punti vendita di prodotti aziendali non agricoli

Agevolazione

Il sostegno previsto è concesso con intensità di aiuto del 45% per le piccole e micro imprese e del 35% per le medie imprese. Il massimale di investimento è di 1.000.000,00 di euro.

Scadenza
La scadenza è fissata al 20 dicembre 2018

Resta informato sui bandi

Completa il modulo e ricevi notizie sui bandi in uscita. 

Richiedi un appuntamento

Richiedi un appuntamento con il responsabile di riferimento

Area di intervento

Sicilia

Forma e intesità di aiuto

Fondo perduto del 45%

Beneficiari

Micro Impresa, PMI

Settori ammissibili

Agricoltura

Spese ammissibili

Attrezzature e macchinari, Opere edili e impianti, Innovazione Ricerca e Sviluppo, Promozione/Export, Risparmio energetico/Fonti rinnovabili, Consulenze/Servizi

Spese non ammissibili

Sicilia

Requisiti

Sicilia

Dotazione finanziaria

€ 20.000.000

Scadenza

20 dicembre 2018

Disposizioni attuative

Consulta le disposizioni attuative e i dettagli del bando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: