Bla bla bla bla bla bla… Adesso basta!

LA LEGGE DI BILANCIO DIMENTICA ARTIGIANI E PICCOLE IMPRESE.

CNA chiede la garanzia dell’entrata in vigore dell’IRI dal 2018.

LA GARANZIA DELL’ENTRATA IN VIGORE DELL’IRI DAL 2018

L’Imposta sul reddito d’impresa (IRI), è un regime fiscale che consente anche alle ditte individuali o alle società di persone, di pagare un’aliquota ridotta al 24% sui redditi che sono lasciati in azienda, come avviene per le società di capitali. La legge di bilancio 2018 ha spostato la partenza dell’IRI dal 2017 al 2018. In questo modo 250 mila imprese, che avevano già impostato i bilanci e gli investimenti facendo affidamento sulle nuove norme, sono rimaste completamente spiazzate e dovranno affrontare un aumento medio di pressione fiscale di 8.000 euro. Totale circa 2 miliardi. Chiediamo di garantirne l’entrata in vigore dal 2018, consentendo alle imprese di optare per il nuovo tributo in via anticipata entro il 30 settembre 2018.

Clicca qui per approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: